Serve assistenza?
02 55 55 1234

Come leggere la bolletta della luce

lampadina su bolletta della luce
Le 3 cose da sapere:
  1. 1

    La bolletta luce è piena di informazioni importanti.

  2. 2

    Il prezzo finale è la somma di costi fissi e variabili.

  3. 3

    La sezione dedicata alle abitudini di consumo può aiutare a capire come risparmiare.

Le bollette non sono soltanto un documento informativo sull’importo da pagare della relativa fornitura energetica in un determinato periodo, bensì anche una importante documentazione dove vengono contenute tante voci ed informazioni rilevanti. Negli ultimi anni la bolletta della luce è cambiata in maniera rilevante fino ad arrivare all’attuale soluzione che prevede diversi fogli dove sono contenuti i dati relativi alla fornitura, i dettagli dei vostri consumi energetici in un determinato periodo, eventuali comunicazioni da parte della società titolare della fornitura e molto altro ancora. Scopriamo nel dettaglio come si legge la bolletta della luce, quali sono le voci contenute nelle varie pagine e come comportarsi nel caso di bolletta non pagata.

Sommario

Energia: confronta le tariffe
Energia: confronta le tariffe

Leggere le voci in bolletta

La bolletta con il riepilogo della tariffa luce (oppure della tariffa gas) oltre ad informare il cliente dell'importo da dover pagare per il consumo energetico in un determinato periodo di tempo è anche un importante documento dove poter reperire delle informazioni riguardanti il proprio contratto e tantissimi altri aspetti. Informazioni che peraltro potrebbero essere utilizzate dallo stesso cliente per riuscire a capire le proprie abitudini di consumo e quindi magari migliorare sotto questo punto di vista per ottenere delle bollette meno esose.

Entrando maggiormente nel merito, la bolletta della luce presenta una prima pagina nella quale sarà possibile trovare tutti i dati del cliente e soprattutto i dati della fornitura. Nello specifico, nella prima pagina della bolletta è possibile consultare le informazioni necessarie per scoprire il numero di utenza oppure il numero cliente che peraltro è lo stesso che potete visionare cliccando sull'apposito pulsante posizionato sul contatore elettrico.

In aggiunta è possibile valutare il cosiddetto punto di prelievo dell'elettricità conosciuto anche con il termine tecnico di codice POD. Si tratta di un codice alfanumerico che permette di conoscere e di individuare con precisione il punto geografico sul territorio in cui l'energia elettrica viene prelevata dall'utente per tutte le sue esigenze quotidiane sia in ambito residenziale che industriale.

Sempre nella prima pagina della bolletta della luce troverete le informazioni relative alla tipologia di pagamento scelto che potrà essere bollettino postale oppure domiciliazione bancaria, ci sono le informazioni relative alla tipologia di cliente che può essere un domestico residente oppure domestico non residente, sono le informazioni riguardante la potenza impegnata e quella disponibile che solitamente in una fornitura residenziale è di circa 3 kWh, la tensione di fornitura monofase e soprattutto l'importo complessivo che dovrà essere pagato dal cliente stesso.

L'importo che il cliente dovrà pagare alla società che fornisce il servizio di fornitura di energia elettrica è la sommatoria di alcune tipologie di costi e di spese che vengono indicate nella bolletta stessa. Ci sono alcuni costi che come potete scoprire sono fissi mentre altri sono variabili in quanto dipendono dal quantitativo di consumo di energia elettrica di un determinato periodo. In particolare, si avrà modo di valutare il costo medio unitario della bolletta che erroneamente spesso viene confuso con il costo a kilowattora. Inoltre, è presente il cosiddetto costo medio unitario della spesa per la materia energia. Quest'ultimo indicatore ci dice in maniera precisa e puntuale il costo medio relativo alle attività svolte dalla società che si occupa della fornitura dell'energia presso la vostra residenza.

In aggiunta, ci sono altre tipologie di spese che vanno a gravare sull’importo che trovate in bolletta ed in particolar modo la spesa per la materia prima energia di cui abbiamo già parlato in precedenza, la spesa per il trasporto, la gestione del contatore e la spesa per gli oneri di sistema. A tutto questo dovrà essere sommata l'IVA e il totale di tutte le imposte previste sia a livello nazionale che a livello regionale.

Nelle altre pagine della bolletta energetica troverete altre importanti informazioni riguardanti le vostre abitudini di consumo ed ossia le cosiddette tariffe orarie in funzione naturalmente del contratto che è stato stipulato con la società che si occupa della fornitura di energia elettrica. Ci sono le informazioni necessarie per poter contattare la società che fornisce l'energia elettrica in maniera tale da poter elaborare al meglio qualsiasi genere di esigenza come potrebbe essere l'autolettura. Inoltre, sono presenti delle informazioni che lo stesso fornitore elettrico vi mette a disposizione in relazione a possibili interventi di manutenzione.

Bollette luce non pagate: come comportarsi

Può accadere, soprattutto se il cliente non ha scelto la domiciliazione bancaria o postale per il pagamento della bolletta energetica dovuta per il consumo di energia elettrica, di dimenticarsi di pagarla entro i termini previsti. Una situazione piuttosto ordinaria dovuta anche alle tantissime scadenze ed impellenze che richiede ogni giorno la quotidianità.

Ma cosa succede nel caso on cui si è costretti a pagare dopo il termine ultimo una bolletta della luce? La situazione che potrebbe prefigurarsi non è univoca in quanto solitamente se il cliente provvede a pagare con un ritardo di un paio di giorni, il fornitore del servizio non prenderà in considerazione alcun provvedimento. Se invece il ritardo di pagamento è maggiore, ben presto arriverà a casa un sollecito di pagamento nel quale verranno indicati non solo i corrispettivi da dover onorare ma anche e soprattutto il termine ultimo entro il quale effettuare il pagamento.

Sempre nel sollecito del pagamento la società fornitrice del servizio andrà ad evidenziare in maniera univoca come il cliente dovrà far pervenire l'avvenuto pagamento e quindi informare la stessa società attraverso una serie di modalità tra cui il fax una oppure una mail. Da sottolineare che la legge prevede che nel caso di mancato pagamento anche dopo il sollecito di pagamento, il fornitore ha facoltà di cessare temporaneamente il servizio e richiedere allo stesso cliente i costi dovuti per la cessazione e il ripristino dello stesso servizio.

Inoltre, la legge prevede che per ogni giorno di ritardo nel pagamento si può richiedere il pagamento aggiuntivo di un tasso di interesse che solitamente viene stabilito dalla Banca Centrale Europea con una maggiorazione di circa il 3,5%. Dunque il consiglio, nel caso che vi siate dimenticati di effettuare il pagamento e sono trascorsi più di 6-7 giorni, è quello di attendere l'arrivo del sollecito di pagamento, seguire le indicazioni riportate e quindi informare il fornitore, secondo le modalità previste, dell'avvenuto pagamento del sollecito.

Migliori offerte energia elettrica del mese

€/mese
40,00€
€ 480,02/anno
Fornitore:
Acea Energia
Prodotto:
Acea Sicura Luce
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1280
Quota fissa inclusa:
5,76 €/mese
Bolletta:
Cartacea, elettronica
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Offerta riservata ai clienti domestici attivi nel Servizio di Maggiori Tutela

€/mese
40,00€
€ 480,02/anno
€/mese
41,12€
€ 493,48/anno
Fornitore:
Octopus Energy
Prodotto:
Octopus Fissa 12M Facile
Tipologia offerta:
Prezzo fisso
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1155
Quota fissa inclusa:
8,00 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
€/mese
41,12€
€ 493,48/anno
€/mese
42,05€
€ 504,65/anno

Tariffa esclusiva Bollettecasa.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia a prezzo fisso 12 mesi - subentro
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1155
Quota fissa inclusa:
9,17 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
€/mese
42,05€
€ 504,65/anno
€/mese
42,10€
€ 505,20/anno

Tariffa esclusiva Bollettecasa.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia a prezzo fisso 12 mesi
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1155
Quota fissa inclusa:
9,17 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
€/mese
42,10€
€ 505,20/anno
€/mese
42,10€
€ 505,20/anno

Tariffa esclusiva Bollettecasa.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia a prezzo fisso 12 mesi - prima attivazione
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1155
Quota fissa inclusa:
9,17 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
€/mese
42,10€
€ 505,20/anno

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia sulle tue bollette!

Offerte Gas

Confronta tutti gli operatori

Preventivi gas

Offerte Luce

Confronta tutti gli operatori

Preventivi luce

Offerte Luce+Gas

Confronta tutti gli operatori

Preventivi dual