Serve assistenza?
02 55 55 1234

Offerte solo Luce: confronta e risparmia sull'energia!

luce
  1. 1

    Richiedi una consulenza gratis

  2. 2

    Scopri l'offerta migliore per te

  3. 3

    Risparmia sulle tue bollette

Prezzi da 30€*
Vai alle OFFERTE

I nostri partner

  • logo optima
  • agsm_aim_energia
  • logo iren
  • logo plenitude
  • logo sorgenia
  • logo enel
  • wekiwi
  • abenergie
  • vivigas
  • alperia
  • pulsee
  • logo illumia
  • logo hera
  • edison
  • argos
  • utilita
  • octopus_energy
  • logo segnoverde
  • logo estenergy
  • logo solea

Grazie alla liberalizzazione del mercato dell'energia, gli utenti hanno la possibilità di scegliere autonomamente il proprio fornitore energetico. Questa opportunità ha portato alla nascita di numerose offerte per l'energia elettrica e offerte gas, rendendo la scelta della tariffa luce più conveniente - e, più in generale, la scelta delle offerte luce e gas - un compito spesso difficile.

Per scegliere la migliore tariffa luce può essere molto utile misurare i propri consumi, questo consente infatti di identificare la tipologia di tariffa più adatta: ad esempio, se si consuma la maggior parte dell'energia durante le ore diurne, potrebbe essere conveniente optare per una tariffa monoraria. Al contrario, se si ha una distribuzione del consumo più equilibrata tra le diverse fasce orarie, potrebbe essere più vantaggioso considerare una tariffa bioraria.

Le migliori offerte luce di oggi

€/mese
40,00€
€ 480,02/anno
Fornitore:
Acea Energia
Prodotto:
Acea Sicura Luce
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1280
Quota fissa inclusa:
5,76 €/mese
Bolletta:
Cartacea, elettronica
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Offerta riservata ai clienti domestici attivi nel Servizio di Maggiori Tutela

€/mese
40,00€
€ 480,02/anno
€/mese
40,21€
€ 482,52/anno
Fornitore:
Octopus Energy
Prodotto:
Octopus Fissa 12M Facile
Tipologia offerta:
Prezzo fisso
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1254
Quota fissa inclusa:
8,00 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Approfitta di uno sconto di 20€!

€/mese
40,21€
€ 482,52/anno
€/mese
40,37€
€ 484,42/anno

Tariffa esclusiva Bollettecasa.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia a prezzo fisso 12 mesi - subentro
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1034
Quota fissa inclusa:
9,17 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
€/mese
40,37€
€ 484,42/anno
€/mese
40,41€
€ 484,97/anno

Tariffa esclusiva Bollettecasa.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia a prezzo fisso 12 mesi - prima attivazione
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1034
Quota fissa inclusa:
9,17 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
€/mese
40,41€
€ 484,97/anno
€/mese
40,41€
€ 484,97/anno

Tariffa esclusiva Bollettecasa.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia a prezzo fisso 12 mesi
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1034
Quota fissa inclusa:
9,17 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
€/mese
40,41€
€ 484,97/anno

Le 20 migliori tariffe di Bollettecasa.it

FORNITORE
OFFERTA
PREZZO MATERIA PRIMA
COSTO
TIPO TARIFFA
Acea EnergiaAcea Sicura Luce0,1280€/kWh40,00€ al meseMonoraria
Octopus EnergyOctopus Fissa 12M Facile0,1254€/kWh40,21€ al meseMonoraria
WekiwiEnergia a prezzo fisso 12 mesi - subentro0,1034€/kWh40,37€ al meseMonoraria
WekiwiEnergia a prezzo fisso 12 mesi - prima attivazione0,1034€/kWh40,41€ al meseMonoraria
WekiwiEnergia a prezzo fisso 12 mesi0,1034€/kWh40,41€ al meseMonoraria
Octopus EnergyOctopus Flex MonoPUN + 0,01328 €/kWh40,48€ al meseMonoraria
EDISON ENERGIA SPADynamic Plus LucePUN + 0,000€/kWh41,34€ al meseMonoraria
EDISON ENERGIA SPADynamic Luce - SubentroPUN + 0,021 €/kWh41,98€ al meseMonoraria
EDISON ENERGIA SPADynamic Luce - Prima AttivazionePUN + 0,021 €/kWh41,98€ al meseMonoraria
EDISON ENERGIA SPADynamic LucePUN + 0,021€/kWh41,98€ al meseMonoraria
WekiwiEnergia alla fonte 12 Mesi - FacilePUN + 0,0105 €/kWh42,08€ al meseBioraria
AlperiaDigital BiorariaPUN + 0,0297 €/kWh43,15€ al meseBioraria
ARGOSLuce Fissa Facile Trioraria0,1078€/kWh43,50€ al meseBioraria
PULSEEPulsee Luce RELAX IndexPUN + 0,0000 €/kWh44,07€ al meseMonoraria
ENEL ENERGIA SPAFormidabile Fine Tutela Luce FlexPUN F12 + 0,0061€; PUN F3 + 0,0028/kWh44,11€ al meseBioraria
PULSEELuce RELAX Fix0,1123€/kWh45,55€ al meseMonoraria
Segno VerdeLuceVerde SmartX - Prima Attivazione0,1199€/kWh45,73€ al meseMonoraria
Segno VerdeLuceVerde SmartX0,1199€/kWh45,73€ al meseMonoraria
Segno VerdeLuceVerde SmartX - Subentro0,1199€/kWh45,73€ al meseMonoraria
Utilita S P AU-LIGHT EASY4UPUN + 0,01155 €/kWh45,80€ al meseBioraria

L'acronimo PUN denota il costo variabile al quale il fornitore acquista giornalmente l'energia elettrica all'ingrosso. Subito dopo questa sigla, troverai la cifra aggiuntiva applicata dal fornitore al prezzo variabile. I costi mensili menzionati sono calcolati considerando un consumo annuo di 1520 kWh.

Le 5 migliori offerte luce a prezzo fisso e bloccato di Aprile 2024

FORNITOREOFFERTA LUCECOSTOPREZZO LUCE
AceaAcea Sicura Luce - Bioraria38,84€ al mese0,1370€/kWh
AceaAcea Sicura Luce38,88€ al mese0,1310€/kWh
OctopusOctopus Fissa 12m Facile39,15€ al mese0,1177€/kWh
ENELFormidabile Luce RoMi40,76€ al mese0,1170€/kWh
WekiwiEnergia a prezzo fisso 12 mesi - Carica41,85€ al mese0,1238€/kWh

Le 5 migliori offerte luce a prezzo indicizzato e variabile di Aprile 2024

FORNITOREOFFERTA LUCECOSTOPREZZO LUCE
IrenIren 10 per Dodici Luce Verde Variabile28,25€ al mesePUN + 0,0000 €/kWh
SorgeniaNext Energy Sunlight36,27€ al mesePUN + 0,0100 €/kWh
OctopusOctopus Flex Mono37,87€ al mesePUN + 0,0133 €/kWh
OctopusOctopus Flex Facile38,06€ al mesePUN + 0,0133 €/kWh
WekiwiEnergia alla fonte 12 Mesi - Facile38,07€ al mesePUN + 0,0105 €/kWh
Luce: confronta le tariffe

I fattori che influenzano il prezzo della luce

Le tariffe energetiche dipendono principalmente da un prezzo variabile legato alla materia prima, il quale può differire da fornitore a fornitore. Questo, unito ad altre componenti, determina l'ammontare totale della bolletta energetica.

Oltre a questo costo variabile, vi sono anche costi fissi stabiliti dall'ARERA, che rimangono costanti per ogni fornitura di energia elettrica, indipendentemente dal mercato in cui si opera, quali spese di trasporto e gestione del contatore, oneri di sistema e imposte.

Il costo dell'energia elettrica, inoltre, dipende dalle dinamiche di mercato, poiché i fornitori impostano le tariffe sulla base dei prezzi della materia prima. Di conseguenza, è fondamentale confrontare regolarmente le diverse offerte per individuare quelle più vantaggiose e risparmiare.

Infine, il costo dell'energia può variare anche in base alle fasce orarie di consumo, soprattutto nei contratti con tariffe biorarie o triorarie, dove il prezzo dell'elettricità varia a seconda del momento in cui viene consumata. Al contrario, con le offerte a tariffa monoraria, il costo dell'energia rimane costante indipendentemente dall'ora del consumo.

Cosa sono e a cosa servono le fasce di consumo dell'energia elettrica

Le fasce orarie di consumo dell'energia elettrica indicano i periodi di tempo in cui il costo dell'elettricità varia, in base alle condizioni del sistema elettrico e alla richiesta di energia da parte di famiglie e aziende. Queste fasce sono stabilite da ARERA e si suddividono come segue:

  • F1 (dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 19:00, la più costosa);
  • F2 (dal lunedì al venerdì dalle 7:00 alle 8:00 e dalle 19:00 alle 23:00, e il sabato dalle 7:00 alle 23:00);
  • F3 (dal lunedì al sabato dalle 23:00 alle 7:00, e la domenica e nei giorni festivi 24 ore su 24).

In base a queste fasce orarie, le tariffe elettriche possono essere:

  • monorarie (o F0), con un prezzo fisso indipendentemente dal giorno o dall'ora di consumo;
  • biorarie (o F1-F23), con un costo variabile in base alle fasce orarie F1 e F2-F3; 
  • triorarie o multiorarie, quando il prezzo varia per tutte e tre le fasce orarie di consumo, F1, F2 e F3.

Come valutare i propri consumi

Per ottimizzare le spese in bolletta, è fondamentale valutare il consumo di energia elettrica di ogni famiglia. Questa valutazione si basa su diversi fattori, tra cui:

  • il numero di membri del nucleo familiare;
  • il tipo e la quantità di elettrodomestici utilizzati;
  • la classificazione dell’edificio.

Una prima stima dei consumi può essere effettuata prendendo in considerazione i dati delle bollette dell'anno precedente, per questo è necessario capire nel dettaglio come leggere la bolletta della luce. Tuttavia, per una valutazione più accurata sono disponibili alternative.

Il consumo di energia elettrica viene misurato attraverso il contatore, strumento essenziale per registrare in modo preciso e trasparente i consumi di ogni utenza. I vecchi contatori elettromeccanici sono stati sostituiti dai più moderni contatori elettronici, che consentono di monitorare i consumi tramite un display digitale integrato. Questi contatori supportano anche l’autolettura luce e gas, permettendo di consultare i dati di consumo a distanza e ricevere bollette più accurate basate sui consumi effettivi.

In alternativa, è possibile installare dei misuratori di corrente domestici per monitorare i consumi in tempo reale e adottare strategie di risparmio energetico. È importante considerare che i consumi di energia possono variare durante l'anno, ad esempio aumentando durante l'estate a causa dell'uso intensivo dei condizionatori d'aria.

Come scegliere la tariffa luce più conveniente?

Dopo aver esaminato le proprie abitudini di consumo, prima di scegliere un piano energetico, comprendere il fabbisogno annuale espresso in kilowattora (il dato sul consumo annuo è reperibile sulla bolletta, nell'apposito riquadro "Dati fornitura").

Questo consente di valutare accuratamente le diverse offerte energetiche, tenendo conto dei seguenti elementi chiave:

  • Costi dei servizi di vendita: rappresentano i costi associati alla fornitura di energia da parte dell'operatore e costituiscono la componente variabile della tariffa, dipendendo dal fornitore nel mercato libero dell'energia.
  • Prezzo per kilowattora: questa è la componente che incide maggiormente nel calcolo dei servizi di vendita e consente di confrontare le diverse offerte energetiche per individuare quella più conveniente per la fornitura di energia elettrica domestica.

Dopo aver compreso gli elementi presenti nella bolletta e aver confrontato le varie tariffe per l'energia elettrica, sarà possibile identificare il prezzo migliore e la fornitura più adatta alle proprie esigenze di consumo energetico.

Domande frequenti su Luce

Qual è il fornitore elettrico più economico?

Non esiste un'unica offerta luce economica che sia valida per tutti i consumatori, ma è essenziale individuare l'opzione energetica più adatta alle proprie esigenze, con una componente luce competitiva.

Quali sono i motivi per cambiare fornitore di energia?

Se noti di pagare troppo per la tua bolletta energetica, potresti decidere di cambiare fornitore e risparmiare beneficiando anche di promozioni e servizi offerti dal nuovo fornitore per i nuovi clienti.

Quali sono i documenti necessari per cambiare fornitore luce?

Per cambiare gestore energetico devi presentare una serie di documenti tra cui:

  • documento d’identità e codice fiscale o partita IVA, a seconda che tu sia un cliente privato o con partita iva;
  • ultima bolletta del precedente fornitore;
  • codice POD identificativo;
  • codice IBAN per la domiciliazione bancaria della bolletta.

Quanto tempo serve per cambiare operatore luce?

Solitamente, dalla firma del contratto, sono necessari tra i 30 e i 60 giorni per attivare una nuova fornitura di energia elettrica. Questo periodo è standard e stabilito dall'Autorità di Regolamentazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), ed è uguale per tutte le compagnie energetiche. Anche nel caso di cambio di fornitore, le tempistiche restano invariate. Durante questo processo, il distributore effettuerà una lettura del contatore e ne informerà sia il nuovo che il vecchio fornitore, così da calcolare con precisione l'importo da addebitare nella fattura di chiusura. È importante notare che durante il cambio di fornitore è possibile continuare a utilizzare l'elettricità senza interruzioni, e non è necessario sostituire il contatore.

Vota il nostro servizio:
Valutazione media: 4 su 5(basata su 50 voti)

I vantaggi di Bollettecasa.it

BolletteCasa.it è il portale che ti guida nel mondo delle bollette energia, internet e telefonia, aiutandoti a capire come poter risparmiare con un semplice confronto tra le tariffe dei principali provider in Italia.

  • CONVENIENTE

    Confrontiamo tante offerte per aiutarti a trovare la più vantaggiosa per te.

  • PERSONALE

    Ti offriamo l’assistenza dei nostri esperti per rispondere a ogni tua domanda.

  • GRATUITO

    I nostri servizi di confronto e consulenza sono completamente gratuiti.

  • TRASPARENTE

    Ti diciamo quanto puoi risparmiare o se hai già la tariffa migliore per te.

* Importo relativo alla migliore offerta proposta dai nostri partner al 25/03/2024, ottenuto suddividendo la spesa annua su base mensile, per un profilo di consumo di 934 kWh annui, potenza impegnata 3 kW, comune Milano, bioraria. Le tariffe possono essere soggette a variazione a seconda dei consumi e della stagionalità.