Serve assistenza?
02 55 55 1234

Come fare l'autolettura della luce e del gas

contatore elettrico in primo piano
Le 3 cose da sapere:
  1. 1

    L'autolettura non è obbligatoria ma consigliata.

  2. 2

    Nella bolletta è indicato il periodo in cui verificare ed inviare i dati.

  3. 3

    Verificare periodicamente i consumi aiuta a risparmiare.

Vuoi inviare l’autolettura luce e gas ma non sai esattamente di che cosa si tratti e come fare? Andiamo a scoprirlo in questa rapida guida di Bollettecasa.it.

Sommario

Perché è importante l'autolettura luce e gas

La prima cosa da sottolineare è che inviare l'autolettura del contatore di luce e gas non è obbligatorio. Indipendentemente da questa operazione, a cadenza regolare la compagnia di energia con cui è stato stipulato il contratto invia la bolletta luce e gas. Le stesse però non sono basate sui reali consumi ma su quelli calcolati facendo riferimento alle letture precedenti.

Può però capitare che in un periodo, in seguito ad un cambio di abitudini, ad esempio più tempo trascorso in casa o più tempo passato fuori casa, la presenza di ospiti in casa, un periodo di vacanza o comunque una scelta di modificare le abitudini al fine di ridurre i consumi, vi possa essere un consumo diverso da quello preventivato.

Questo può essere più elevato o più ridotto, il rischio è di pagare delle somme più alte del dovuto, oppure ritrovarsi un conguaglio semestrale o annuale con importi molto elevati. Per evitare le difficoltà che potrebbero emergere, il consiglio è di inviare l'autolettura luce e gas. Occorre comunque ricordare che nel caso in cui gli importi versati dovessero risultare eccessivi rispetto a quelli effettivamente dovuti, le somme verrebbero rimborsate, quindi non vi è alcuna perdita economica.

Energia: confronta le tariffe
Energia: confronta le tariffe

Come comunicare l'autolettura alla compagnia

Oggi la maggior parte dei contatori invia la lettura dei consumi in automatico alla società che eroga i servizi. Questo vuol dire che le fatture fanno riferimento a consumi effettivi e non sono applicati conguagli.

Ci sono però delle compagnie energetiche che ancora non usufruiscono della telelettura e per i loro clienti inviare la lettura dei consumi di luce e di gas può essere conveniente. Fatta questa prima premessa deve essere sottolineato che esistono due tipologie di contatori: il contatore tradizionale e il contatore elettronico.

Nel caso in cui nella propria abitazione sia installato un contatore tradizionale per prendere la lettura basta guardare la finestrella trasparente del contatore. Se è installato un contatore elettronico controllare i consumi è ugualmente facile, infatti è sempre presente una finestrella, accanto a questa è presente un pulsante, premendo lo stesso potrà essere visualizzato il consumo.

Solitamente al momento dell'installazione del contatore viene consegnato un manuale di istruzioni in cui è spiegato in modo dettagliato come leggere i dati del contatore. In questo caso è necessario trascrivere solo i numeri prima della virgola perché quelli successivi si riferisce ai decimali che non vengono considerati nel calcolo del totale da pagare. Naturalmente tutto è più semplice nel caso in cui la tariffa applicata sia mono-oraria, nel caso in cui il contratto preveda diversi costi per fasce orarie è necessario porre più attenzione. Sul contatore appaiono tre misurazioni diverse che fanno riferimento a tre fasce orarie, occorre annotare i consumi delle tre fasce orarie, in modo che poi sarà possibile per la società inviare una fattura basata sui consumi nelle diverse fasce.

Come inviare i consumi

Ora che è stato chiarito come leggere i dati presenti sul contatore, è necessario anche comunicarli. Tutte le società che propongono offerte luce e offerte gas solitamente hanno un numero verde dedicato alla comunicazione della lettura del contatore. Basta chiamare prima della emissione della fattura e comunicare i dati. Per poter comunicare la lettura è bene avere a portata di mano il codice cliente.

In molti casi sono previsti anche altri canali di comunicazione, ad esempio molte società hanno delle app da scaricare su smartphone o tablet, una volta entrati nell'area personale vi è uno spazio specifico in cui inserire la lettura del contatore. In questo modo la fattura sarà calcolata avendo come riferimento i dati inviati. Sicuramente si tratta di una modalità più semplice rispetto alla comunicazione telefonica dei dati relativi al consumo. I consumi in molti casi possono essere comunicati anche attraverso una area dedicata del sito web, anche in questo caso è necessario identificarsi prima di immettere i dati, l'identificazione può avvenire con username e password o con il codice cliente.

Quando inviare l’autolettura

Una domanda che molti si pongono è: quando devo inviare la lettura? Quando le società che erogano le forniture di luce e gas non si avvalgono della telelettura sono solite indicare nella fattura anche quali sono i consumi previsti alla successiva scadenza. Questo vuol dire che se controllando il contatore ci si accorge che i consumi sono coincidenti, si può evitare di inviare l'autolettura. Nella fattura è anche indicata la data a cui si riferiscono tali consumi, questo vuol dire che solo successivamente a questa data è possibile inviare i dati. I dati devono essere comunicati prima dell'emissione della fattura. Di solito tra tale data e l'emissione ci sono circa 15 giorni di tempo, tale termine viene comunque indicato nella fattura.

Migliori offerte gas casa

€/mese
137,53€
€ 1.650,30/anno

Tariffa esclusiva Bollettecasa.it

Fornitore:
ARGOS
Prodotto:
Gas Naturale Fisso Facile
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Prezzo/Smc:
€ 0,3800
Quota fissa inclusa:
10 €/mese
Bolletta:
elettronica, cartacea
Pagamento:
Addebito bancario
€/mese
137,53€
€ 1.650,30/anno
€/mese
140,29€
€ 1.683,43/anno

Tariffa esclusiva Bollettecasa.it

Fornitore:
segnoVerde
Prodotto:
GasVerde SmartX - Subentro
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Prezzo/Smc:
€ 0,3900
Quota fissa inclusa:
12 €/mese
Bolletta:
Digitale, Cartacea
Pagamento:
Addebito bancario
€/mese
140,29€
€ 1.683,43/anno
€/mese
140,29€
€ 1.683,43/anno

Tariffa esclusiva Bollettecasa.it

Fornitore:
segnoVerde
Prodotto:
GasVerde SmartX
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Prezzo/Smc:
€ 0,3900
Quota fissa inclusa:
12 €/mese
Bolletta:
Digitale, Cartacea
Pagamento:
Addebito bancario
€/mese
140,29€
€ 1.683,43/anno
€/mese
141,35€
€ 1.696,14/anno

Tariffa esclusiva Bollettecasa.it

Fornitore:
ARGOS
Prodotto:
Gas Naturale Variabile Facile
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Prezzo/Smc:
PSBG + 0,0250 €
Quota fissa inclusa:
10 €/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
€/mese
141,35€
€ 1.696,14/anno
€/mese
142,63€
€ 1.711,60/anno
Fornitore:
PULSEE
Prodotto:
Pulsee Gas RELAX Index
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Prezzo/Smc:
Psbil + 0,0000 €
Quota fissa inclusa:
12,00 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
€/mese
142,63€
€ 1.711,60/anno

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia sulle tue bollette!

Offerte Gas

Confronta tutti gli operatori

Preventivi gas

Offerte Luce

Confronta tutti gli operatori

Preventivi luce

Offerte Luce+Gas

Confronta tutti gli operatori

Preventivi dual