Serve assistenza?
02 55 55 1234

Le fasce orarie dell'energia elettrica: cosa sono e come funzionano

termostato di regolazione per un efficiente sistema di riscaldamento automatizzato

Le 3 cose da sapere:

  1. 1

    Le tre fasce orarie principali sono F1 (la più costosa), F2 (intermedia), e F3 (la più economica).

    1

    Le tre fasce orarie principali sono F1 (la più costosa), F2 (intermedia), e F3 (la più economica).

  2. 2

    E' consigliabile scegliere il tipo di tariffa più adatto ai propri consumi ed esigenze.

    2

    E' consigliabile scegliere il tipo di tariffa più adatto ai propri consumi ed esigenze.

  3. 3

    Tra le buone abitudini, ottimizzare l'uso degli elettrodomestici e sfruttare la luce naturale.

    3

    Tra le buone abitudini, ottimizzare l'uso degli elettrodomestici e sfruttare la luce naturale.

Le fasce orarie dell'energia elettrica svolgono un ruolo importante nella determinazione del costo dell'energia elettrica che consumiamo. In Italia, il servizio elettrico nazionale offre diverse fasce orarie, ognuna con un prezzo specifico, che possono influenzare notevolmente la bolletta elettrica di ogni famiglia.

Sommario

Energia: confronta le tariffe
Energia: confronta le tariffe

Le tre fasce orarie principali

Le tre principali fasce orarie dell'energia elettrica in Italia sono F1, F2 e F3.

  • La fascia F1 è la più costosa e copre il periodo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 19.00. Durante questo periodo, il consumo di energia elettrica è elevato a causa dell'uso intenso di elettrodomestici nelle case e delle attività di produzione delle aziende. Di conseguenza, il prezzo dell'energia elettrica in questa fascia oraria è più alto rispetto alle altre.
  • La fascia F2, invece, comprende le ore intermedie dal lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 8.00 e dalle 19.00 alle 23.00, oltre che il sabato dalle 7.00 alle 23.00. Durante questo periodo, il consumo di energia diminuisce rispetto alla fascia F1, ma rimane comunque abbastanza elevato. Pertanto, il prezzo dell'energia elettrica in questa fascia oraria è più alto rispetto alla fascia F3, ma inferiore rispetto alla fascia F1.
  • Infine, la fascia F3 comprende le ore più economiche del giorno. Essa copre il periodo dal lunedì al sabato dalle 23.00 alle 7.00, e l'intera giornata della domenica e dei giorni festivi. Durante questa fascia oraria, la domanda di energia elettrica è molto bassa, poiché la maggior parte delle persone è a riposo o dorme. Di conseguenza, il prezzo dell'energia elettrica in questa fascia oraria è il più basso tra le tre fasce.

Come sfruttarle per risparmiare

Per sfruttare al meglio le fasce orarie dell'energia elettrica e risparmiare sulla bolletta, ci sono alcune strategie che è possibile adottare. La scelta del tipo di tariffa più adatta al proprio consumo energetico può fare la differenza.

Ad esempio: se si consuma molta energia durante la fascia F1, potrebbe essere conveniente optare per un contratto a tariffa monoraria, che offre un prezzo fisso per l'energia elettrica indipendentemente dall'orario di consumo;  se invece si utilizza principalmente l'energia durante le fasce orarie più economiche, come la fascia F3, conviene considerare un contratto a tariffa bioraria. Questo tipo di tariffa prevede un prezzo più basso durante la fascia F3 e un prezzo leggermente più alto durante la fascia F2. In questo modo, è possibile sfruttare al massimo le fasce orarie a prezzi vantaggiosi.

In alternativa, per coloro che utilizzano l'energia elettrica in modo equilibrato durante l'intera giornata, potrebbe essere conveniente scegliere un contratto a tariffa multioraria. Questo tipo di tariffa prevede più fasce orarie con prezzi diversi, consentendo di adattare l'uso degli elettrodomestici alle fasce più convenienti.

Per ottenere informazioni dettagliate sulle fasce orarie dell'energia elettrica e sulle tariffe disponibili, è possibile consultare il sito web del servizio elettrico nazionale.

Ulteriori accorgimenti da adottare

Esaminando attentamente le proprie abitudini di consumo e confrontando le tariffe gas e le offerte luce proposte da diversi fornitori, è possibile trovare la soluzione più adatta alle proprie necessità. Tuttavia è importante considerare anche altre variabili, come la propria situazione familiare e lo stile di vita, per valutare quale tariffa sia più adatta.

Esistono anche altre strategie che possono aiutare a ridurre il consumo di energia elettrica e, di conseguenza, la bolletta. Ad esempio, è possibile ottimizzare l'uso degli elettrodomestici utilizzandoli durante le fasce orarie più economiche (per esempio programmando la lavatrice o la lavastoviglie per funzionare durante la fascia F3).

Inoltre, è possibile sfruttare al massimo la luce naturale durante il giorno, riducendo l'uso dell'illuminazione artificiale. In questo modo, si riduce il consumo di energia elettrica e si contribuisce anche al risparmio energetico complessivo.

Infine, è importante tenere sotto controllo i consumi energetici e monitorare regolarmente la propria bolletta. Analizzare il proprio consumo di energia elettrica può aiutare a individuare eventuali sprechi e adottare le opportune misure per ridurli. Molte compagnie energetiche offrono strumenti e servizi che consentono di monitorare il consumo in tempo reale e di identificare le aree in cui è possibile risparmiare.

Le tariffe luce più convenienti del momento

€/mese
41,10€
€ 493,15/anno
Fornitore:
Octopus Energy
Prodotto:
Octopus Fissa 12M Facile
Tipologia offerta:
Prezzo fisso
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1153
Quota fissa inclusa:
8,00 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
€/mese
41,10€
€ 493,15/anno
€/mese
41,82€
€ 501,80/anno
Fornitore:
EDISON ENERGIA SPA
Prodotto:
Dynamic Plus Luce
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
PUN + 0,000€
Quota fissa inclusa:
8,25 €/mese
Bolletta:
Digitale, cartacea
Pagamento:
Addebito bancario, Bollettino
  • Offerta riservata ai clienti domestici attivi nel Servizio di Maggiori Tutela

€/mese
41,82€
€ 501,80/anno
€/mese
42,02€
€ 504,23/anno
Fornitore:
ARGOS
Prodotto:
Luce Variabile Facile Plus
Tipologia offerta:
Prezzo variabile
Tipo di tariffa:
Bioraria
Quota fissa inclusa:
6 €/mese
Bolletta:
Elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
€/mese
42,02€
€ 504,23/anno
€/mese
42,05€
€ 504,65/anno

Tariffa esclusiva Bollettecasa.it

Fornitore:
Wekiwi
Prodotto:
Energia a prezzo fisso 12 mesi - subentro
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1155
Quota fissa inclusa:
9,17 €/mese
Bolletta:
elettronica
Pagamento:
Addebito bancario
€/mese
42,05€
€ 504,65/anno
€/mese
42,07€
€ 504,85/anno

Tariffa esclusiva Bollettecasa.it

Fornitore:
ARGOS
Prodotto:
Luce Fissa Facile
Tipologia offerta:
Prezzo fisso (bloccato: 12 mesi)
Tipo di tariffa:
Monoraria
Prezzo/kWh:
€ 0,1150
Quota fissa inclusa:
8 €/mese
Bolletta:
elettronica, cartacea
Pagamento:
Addebito bancario
€/mese
42,07€
€ 504,85/anno

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia sulle tue bollette!

Offerte Gas

Confronta tutti gli operatori

Preventivi gas

Offerte Luce

Confronta tutti gli operatori

Preventivi luce

Offerte Luce+Gas

Confronta tutti gli operatori

Preventivi dual